Supercharged Machine

I viali della città sono intasati dal traffico in una serata d'estate, i fari delle auto disegnano un serpentone di luci che si snoda sulla striscia d'asfalto e il suo piede si muove nervoso sull'accelleratore, la serata promette bene e lei ha fretta di arrivare...

Petrina presenta il suo nuovo disco attraverso questo singolo di apertura dalle connotazioni decisamente originali.

I maledetti gatti e Murpy

In un parco una ragazza ed un ragazzo sono seduti su di una panchina, la gente attorno a loro passa e molti sorridono sereni, ma tra quei due cuori non c'è più quell'energia che avevano prima, perchè sta succedendo proprio a loro?

Atmosfere molto solari per questo singolo d'esordio per una band che fa del ritmo il proprio credo.

Una chitarra elettrica, leggermente distorta si muove con semplici rif che restano in mente, mentre un tappeto di acustica sostiene l'intera linea melodica assieme ad un drumming molto semplice, ma efficace.

You want it

Lei esce dall'appartamento di lui, sbatte la porta con il più tipico dei groppi in gola, ma in fondo al suo cuore una sensazione di libertà si sta già facendo spazio ed il domani è tutto suo!

Ritmi incalzanti ed adrenalina a mille sono il biglietto da visita per un'artista di spessore immenso come Diana Winter!

Il drumming incalzante e quasi ossessivo che rappresenta la spina dorsale del singolo viene arricchito da un basso preciso ed essenziale sulla cassa mentre il clavinet sul right dialoga con l'elettrica di diana che vola sul left!

Perfetto

La vita scorre sempre uguale, davanti a quel pub di paese, tutti sembrano sereni e tranquilli, ma i loro sorrisi sembrano di plastica mentre lui si allontana da quel mondo fatto di superficialità e guarda avanti verso un futuro tutto da costruire...

Perfetto è il singolo di ritorno per Walter Fontana che, da solista, si presenta con un nuovo disco davvero interessante!

Un intro dal bit un po' R&B ed un po' pop fa da preludio ad una traccia di ottimo livello che, nell'incedere dei minuti scarica tutti i suoi cavalli addosso a chi ascolta.

Wonderland

Una festa in spiaggia, i ragazzi si aggirano tra la pista ed il bar mentre lo strobo lancia raggi argentati sulla sua pelle abbronzata...
Lei si muove sensuale tra gli sguardi ammirati di chi la desidera, ma sa di non poterla raggiungere perchè lei è una favola che cammina...

Un bit assolutamente travolgente e carico di adrenalina per questo ritorno del progetto Iravox!

Il drumming incalzante viene arrichito da un giro di basso non appariscente, ma che risulta assolutamente azzeccato nell'insieme.

The Scary Days of a Blank Love

Il televisore nel salotto un po polveroso, manda immagini in bianco e nero di una spiaggia durante i mitici anni '60, un film di quell'epoca riporta alla mente ricordi di un periodo fatto di tanta spensieratezza ed emozioni intense che, forse, non torneranno mai più...

Un sound molto semplice dalle sonorità un po' vintage caratterizzano questo singolo degli Sky of Bird, trasportando chi ascolta lontano nel tempo.

Starship Troopers

Il nero dello spazio siderale, sullo sfondo risalta uno zaffiro con striature candide...
Una pietra preziosa incastonata nell'ebano del vuoto spaziale, la nostra terra, che da lassù sembra galleggiare serenamente...

Un incedere lento, ma violento, proietta la fantasia di chi ascolta laddove non ci sono confini!

Un pezzo dai tratti dance, ma con una classe davvero sopraffina che viene sostenuto da un bit molto semplice, ma estremamente curato, alterna un'intro tutto rullantino e cassa che evolve in un drumming sì più pompato, ma dalle sfumature decisamente di classe.

In cerca del mio posto

Un ragazzo sta guardando la gente che passa mentre lui, da solo, beve un drink davanti al tipico bar del paese...
Sembra che ognuno abbia un suo collocamento nella vita mentre lui proprio non riesce a capire dove stare, una scintilla di dolore si accende nei suoi occhi...

Una ballad davvero intensa, nei suoi 3 minuti di durata, che ha le stigmate, ben definite, dell'introspezione.

Una chitarra acustica sorregge, con la brillantezza della pennata, tutta la traccia e, nell'intro, si coglie benissimo il gusto ed il sentimento che animano l'atmosfera.

Juliet

Gli occhi si spalancano durante la notte, il sonno agitato le ha portato sogni inquietanti ed il risveglio è come una liberazione da qualcosa che la teneva legata a sensazioni che attanagliano il cuore...

Atmosfera psichedelica e dai toni cupi, ma con un bell'impatto a livello di adrenalina!

Il singolo di Camilla Fascina si presenta con un arrangiamento tipicamente rock, con le chitarre a farla da padrone, almeno apparentemente, con arpeggi puliti nella strofa che esplodono in distorssioni graffianti nel ritornello.

Mezzo preti

Un vecchio, un po' trasandato, con l'immancabile sigaro tra le labbra, racconta, davanti al bar del paese, cosa era lui da giovane e quanti fatti a vissuto...
Sembra che tutto il mondo sia passato attraverso le sue esperienze e il bicchiere di vino, l'ennesimo, sul tavolino un po' scheggiato, è ormai vuoto...

Atmosfere quasi medioevali che trasportano chi ascolta attraverso diversi momenti storici con un'energia davvero non comune ed un livello di groove piuttosto notevole!

Pagine

Abbonamento a IlGerone.net - Recensioni musicali di Vainer Broccoli RSS